Le crepes (ricetta base)

Ecco la ricetta delle crepes, da mangiare dolci o salate. In Francia sono un must. La loro origine è legata alla Candelora – che cade il 2 febbraio – e che è la festa della purificazione della Vergine Maria e della presentazione di Gesù al Tempio, "luce per illuminare le genti".

© www.pennaevaligia.itSecondo la leggenda Papa Gelasio - per incoraggiare e ricompensare i numerosi pellegrini giunti a Roma per festeggiare la Candelora – avrebbe ordinato che dalle cucine dal Vaticano venissero portati grandi quantitativi di uova e farina per preparare le prime rudimentali crêpes. In latino crispus vuol dire ondulato. Ecco la ricetta

Ingredienti

• 3 uova
• 250 g di farina 00
• 500 ml di latte
• 1 pizzico di sale
• burro per la padella

Preparazione

Sbattete le uova con una forchetta aggiungendo il latte e un pizzico di sale. Setacciate la farina e unitela al composto poco per volta (mescolate con una frusta per evitare che si formino grumi).

Quando avrete ottenuto una pastella liscia e fluida, coprite la ciotola e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Quindi scaldate una padella antiaderente e ungetela con una noce di burro. Versate un mestolo di pastella e inclinate e ruotate la padella in modo da distribuirla in maniera uniforme. Lasciate cuocere per qualche minuto a fuoco medio-basso. Con una spatola girate la crepe e continuate la cottura sull'altro lato. Dovrà risultare leggemente dorata; continuate fino ad esaurire tutto l'impasto.

Conditele a piacere.

® riproduzione vietata

Leggi anche:
Parigi in quattro giorni
Parigi: istruzioni per l’uso (come arrivare, dove dormire come muoversi)

 

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento