Pattinare sul ghiaccio ad Amsterdam? C’è Ice Amsterdam

Prima di partire non dimenticate di leggere (o rileggere) i “Pattini d’argento”. La storia è sempre molto bella anche per i grandi e racconta, tra l’altro, cosa accadeva in passato in Olanda: i canali ghiacciavano ed era possibile spostarsi da una città all’altra utilizzando i pattini o caricando le slitte.

Adesso è difficile che i canali ghiaccino, accade a volte fra febbraio e marzo e solo a determinate condizioni (una certa temperatura per un determinato numero di giorni), ma è comunque possibile pattinare. Ad Amsterdam viene allestita un’ampia pista – Ice Amsterdam - nella spianata dei musei, tra il Van Gogh e il Rijksmuseum: è quella principale, con le dimensioni maggiori, dotata di servizio area relax e bar, circondata dai mercatini tipici.

© www.pennaevaligia.it
Il costo è moderato: nel 2014 pochi euro per pattinare liberamente per l’intera giornata. Quell’anno la mascotte era Olaf, protagonista del film Frozen.

© www.pennaevaligia.it

INFO:
https://www.iamsterdam.com/it/visitare/cosa-fare/attivit%C3%A0/pattinare-ad-amsterdam/iceamsterdam
http://www.holland.com/it/turismo/article/5-piste-di-pattinaggio-in-citta.htm

® riproduzione vietata

Leggi anche:
Amsterdam in tre giorni
Amsterdam: istruzioni per l’uso (voli, hotel, libri, guide)

New York in sette giorni
New York: istruzioni per l’uso (come arrivare, come muoversi e dove dormire)

Londra in quattro giorni
Parigi in quattro giorni

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento