Berlino: l’isola dei musei e la East Side Gallery

Sono tornata a Berlino a febbraio 2017 un paio di giorni, prima di recarmi a Praga che era la meta finale di una breve vacanza invernale. Questo perchè durante la mia visita ad agosto 2016 non avevo avuto il tempo di visitare l'isola dei Musei. Quindi ho pensato di unire le due città per completare la visita di Berlino. Tra le altre cose volevo anche fare un salto lungo la Sprea a vedere la lunga parte del muro dell'East Side Gallery con i suoi disegni, tra cui il celebre bacio tra gli ex leader comunisti della Germania Est e dell'Unione sovietica Erich Honecker e Leonid Brezenev.

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

Sull'isola dei musei (Museumsinsel) di Berlino (un complesso di cinque strutture, sito Unesco dal 1999) da non mancare assolutamente è il Pergamon Museum che comprende anche il Museo di Arte Islamica. Nelle immagini ci sono i "pezzi" che più mi hanno colpita: la porta del Mercato di Mileto (risultato dell'attività di scavo degli archeologi tedeschi tra il 1903 e il 1905), la porta di Ishtar (ricostruzione di una porta dell'antica Babilonia, con mattoni verniciati in blu cobalto), il mosaico pavimentale di Fedro, il soffitto a cupola dell'Alhambra in legno di cedro e di pioppo (una stella a 16 punte da cui si arriadiano 16 pannelli triangolari intarsiati).

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

Se avete voglia, poco distante c’è il Neues Museum che contiene due pezzi notevoli: la testa della celebre regina Nefertiti e il Berliner Goldhut, un cappello d’oro con valenza magica, ricco di simboli astrologici, utilizzato per calcolare il movimento del sole e della luna in funzione del raccolto. Pare che nel mondo ne siano stati trovati solo quattro.

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

Il Pergamon Museum è molto frequentato, quindi meglio prenotare on line gli ingressi.
Il biglietto cumulativo consente di visitare tutte le strutture dell'isola dei Musei nella stessa giornata.

Anche questa volta ho incontrato i simpatici orsi simbolo di Berlino nelle loro coloratissime alternative.

© www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it  © www.pennaevaligia.it

® riproduzione vietata

Leggi anche:
Berlino in tre giorni
Berlino: istruzioni per l’uso (aerei, hotel, trasporti)
A Berlino a scuola di storia: la Seconda Guerra Mondiale

Praga in tre giorni
Praga: come arrivare e dove dormire
Praga: indirizzi giusti per mangiare

Nessun commento ancora

Lascia un commento