Peschici: dove dormire e dove mangiare

A Peschici ho dormito nella casa di una cara amica (che ringrazio), ma ho girato parecchio tra le viuzze del paese alla ricerca di indirizzi da consigliare, soprattutto con uno sguardo particolare rispetto alla posizione. Per quanto riguarda i posti in cui mangiare le specialità peschiciane, è stata indispensabile la compagnia di Rino (che ringrazio): ci ha portati in alcuni locali che vi segnalo in questa pagina.

© www.pennaevaligia.it

Dove dormire a Peschici: appartamenti, B&B, hotel

Ho selezionato alcuni indirizzi, dal B&B agli hotel, caratterizzati dalla vicinanza al mare:
Appartamenti direttamente sulla spiaggia: 320.8370380
Carretto Vacanze B&B a due  minuti dalla spiaggia
Hotel Elisa 3 stelle, molto carino soprattutto la parte dependance, con piscina, a un minuto dalla spiaggia
Hotel Morcavallo 4 stelle, con piscina, a un minuto dalla spiaggia.
Sono invece nel cuore del paese il B&B  Il barone del mare suites and breakfast e la Locanda al Castello.

Dove mangiare a Peschici: in spiaggia, al trabucco o in centro paese

A mezzogiorno potete mangiare in spiaggia, anche fuori stagione, all'Onda Beach (via Spiaggia, 11) ristorante ma anche self service: gustosi gli spaghetti alle vongole veraci, abbondante il pane con pomodori e mozzarella, indimenticabili le tradizionali orecchiette con pomodoro e cacio ricotta.

© www.pennaevaligia.it

Per l'aperitivo o per la cena non trascurate di andare Al Trabucco. Il trabucco - antica macchina da pesca tipica delle coste garganiche - è ancora attivo ed è la location di un bar/ristorante: tramonto e romanticismo assicurati (uscite dal paese e andate in direzione San Nicola, poi trovate le indicazioni).

© www.pennaevaligia.it

Per cena, nel Ristorante Borgo Antico (via Malconsiglio, 4), lo chef Nicola prepara il pesce seguendo le antiche ricette di Peschici. Da non perdere:
- Antipasto caldo e freddo di mare (cozze ripiene, seppia con il nero di seppia, tartare di tonno e molto altro ancora; talmente abbondante che può tranquillamente bastare come pasto)
- Troccoli (pasta fatta in casa tipo spaghetti) con seppia ripiena
- Crocchette di patate di Col fiorito (patata particolare perché ha poca acqua) e mozzarella
- Gnocchi con nero di seppia
- Gnocchi con vongole veraci
Il dolce tipico di Peschici è il crustolo (preparato con farina e vino bianco) e rifinito con miele o con mosto di fico (semplicemente spettacolare).
E poi al Borgo Antico c'è la signora Veronica, la mamma di chef Nicola, donna di rara simpatia. Lei dice  che non fa nulla a parte asciugare le posate e preparare personalmente il limoncello e i dolci. Ma in realtà la sua esuberante presenza è il quid in più di questo ristorante nel centro storico di Peschici.

Sempre in centro la Locanda al Castello (via Castello 29) è ristorante (e hotel) a gestione rigorosamente famigliare: mamma Lina ha passato il testimone alla figlia Maria ma è ancora presente ogni giorno in cucina; papà Ginetto, una vita passata a pescare il pesce che arrivava poi freschissimo sui tavoli del ristorante, aiuta in sala. Le ricette sono quelle della tradizione peschiciana e la materia prima è di altissima qualità (come le ostriche non di allevamento e le triglie fresche). Tra i must le orecchiette, le crocchette patate e mozzarella, il caciocavallo al forno e, naturalmente, il pesce. D'estate la Locanda al Castello è anche pizzeria con i tavoli apparecchiati fuori sulle mura di Peschici con un'incantevole vista mare.

La Trattoria Pizzeria Carusel - sempre a Peschici (S.s. 89 Litoranea Peschici-Vieste) è ottima per la pizza e per la cucina garganica in generale (se amate il formaggio prendete la bufala oppure il caciocavallo al forno).

Pina Gel: da nonna Lucrezia al nipote Iginio le ricette di famiglia per il miglior gelato artigianale di Peschici

© www.pennaevaligia.it

Il miglior gelato artigianale di Peschici si mangia in centro da Pina Gel: qui Iginio custodisce e tramanda le ricette elaborate da nonna Lucrezia. Il gusto top è la crema degli angeli, fatta solo con tuorli d’uovo cotto sul fuoco e girato a mano lentamente, con cannella e scorza di limone; viene poi lasciato riposare per assorbire gli aromi. La gran crema paradiso, invece, ha un sapore leggermente biscottato per via della cottura veloce, con l'aggiunta di una punta di limoncino fatto in casa. Dal 2015 Pina Gel è anche on the road grazie all'Ape Piaggio Pina Gel: un’idea a lungo cullata da Iginio, che sognava di portare il suo gelato fuori dalla bottega di Peschici, in giro per il Gargano e la Puglia intera.

Taralli dolci e salati: la pasticceria artigianale "da Imperatrice"

I tipici taralli, nella versione classica ma anche dolci e glassati, li trovate alla pasticceria artigianale "da Imperatrice" (che è anche bar/ristorante) in via Monte Santo.

® riproduzione vietata

Leggi anche:
Trani e Castel del Monte: la Puglia dei castelli di Federico II
Peschici, il borgo marinaro abbarbicato sulla roccia

Sicilia: Palermo, le sue spiagge e i dintorni
Sicilia: la costa nord-occidentale fino ad Agrigento

Mantova e Sabbioneta: dalla famiglia Gonzaga a patrimonio dell’Unesco

Matera: la città scavata nella roccia (di Barbara Garavaglia*)

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento